Digitouring

L’Italia che viaggia: 25 fotografie dell’archivio TCI in mostra a Verona

Una selezione di fotografie d'archivio sul tema del viaggio fa da cornice agli scatti finalisti del contest "Vite in viaggio", al Museo AMO di Verona

3 aprile 2018

Dal 29 marzo al 3 giugno 2018, il museo AMO – Palazzo Forti di Verona ospita nelle sue sale 51 fotografie di viaggio, le finaliste del contest Vite in Viaggio che si è chiuso lo scorso 28 febbraio 2018, promosso da MAN con il patrocinio del Touring Club Italiano.

Le fotografie, selezionate da una giuria di esperti e dal voto del pubblico, declinano il tema del viaggio in tre grandi categorie, metemezzi di trasportoemozioni. Una buona occasione per un viaggio con gli occhi fra panorami e meraviglie del pianeta e per assaporare le emozioni immortalate nel momento dello scatto.

Fanno da cornice all’esposizione 25 fotografie provenienti dal nostro archivio, ad instaurare un dialogo fra la fotografia di viaggio contemporanea e quella del secolo scorso, che il viaggio lo ha raccontato dalle origini, con le prime gite ed escursioni spesso di pochi e “privilegiati”, e poi lungo tutto il Novecento, passando per la nascita del viaggio organizzato e per il moltiplicarsi di modalità per viaggiare e spostarsi.

Alle gite cicloturistiche e alle escursioni in montagna si alternano i momenti più riposanti nelle stazioni balneari o negli stabilimenti termali; il viaggio organizzato a bordo di autocarri e all’insegna di tappe diverse giorno per giorno, uniti dallo spirito di squadra, trova invece la sua alternativa nella crociera a bordo dei moderni transatlantici che negli anni Venti e Trenta facevano la spola con New York e l’America.

E ancora, fra gli anni Quaranta e gli anni Sessanta, la diffusione di nuovi modi di viaggiare e di nuovi mezzi di trasporto, per un bisogno di vacanza e di viaggio che si diffonde fra gli italiani e trova nel mese di agosto la sua più felice espressione.

Treni in partenza dalle maggiori città del Nord, per spostarsi verso la riviera ligure o adriatica o nelle città d’arte; pullman e corriere a fare da spola con le principali località di montagna; automobili con cui regolare i propri ritmi di viaggio ed assecondare maggiormente i bisogni della famiglia, con gli autogrill ad offrire una sosta comoda per trovare sollievo dalle fatiche della strada; voli charter per chi voleva arrivare più lontano e concedersi qualche giorno di viaggio all’estero.

Le 25 fotografie selezionate  – con un’attenzione particolare proprio ai mezzi di trasporto cui gli italiani si sono affidati per le loro vacanze – raccontano questi e altri cambiamenti nel modo degli italiani di viaggiare e di concepire il viaggio, documentati dal Touring Club Italiano che per tutto il Novecento è stato sostenitore e promotore della diffusione del turismo in Italia e all’estero in tutte le sue attività, come l’archivio fotografico rispecchia.

 

 

Giorni e orari di apertura

Museo AMO – Palazzo Forti

Volto Due Mori, 4

Verona

Lunedì: 14.30 – 19.30 (ultimo ingresso 18.30)

Da martedì a domenica: 9.30 – 19.30 (ultimo ingresso 18.30)

Per maggiori informazioni: mostra@viteinviaggio.eu

Leggi anche